Pubblicato il Lascia un commento

Come campionare una canzone con Ableton Live 9

come campionare con ableton

Come campionare con Ableton

In questa guida avrai la possibilità di imparare come campionare una canzone con Ableton per creare un beat Hip Hop, senza l’utilizzo di alcun VST o Plugin esterno.

Ti consiglio di guardare anche il video corso per facilitare ancora di più il tuo apprendimento.

[line]

[line]

Per iniziare importa nella sezione di arrangiamento di Ableton la canzone che hai deciso di utilizzare nel tuo beat Hip Hop.

Il primo passaggio che consiglio sempre di fare è di pitchare la canzone (ovvero cambiarne la tonalità), questo per due semplici motivi: quello principale è per evitare problemi di copyright, il secondo è perché – a mio parere – la gran parte dei sample pitchati suonano molto meglio.

Per pitchare la canzone clickaci sopra due volte per aprire la sezione di editing audio e clicka sul tasto Warp a sinistra della sezione. Successivamente andrai a selezionare in basso il tipo di algoritmo che ritieni più adatto per la tua canzone: io consiglio Complex, che è l’algoritmo più neutro, oppure il Re-Pitch, che simula il pitch del giradischi.

Se selezionerai Complex, ti dovrai spostare a sinistra sul knob denominato Transpose per alzare o abbassare la tonalità del campione (nel caso tu abbia scelto il Re-Pitch vedrai tra poco come pitchare il sample).

[line]

[line]

Il tasto Warp (una delle mie funzioni preferite) però non serve solo per permetterti di pitchare una canzone, serve anche – e soprattutto – per mettere a tempo il sample con i bpm da te scelti.

Nella zona subito sopra la forma d’onda della canzone facendo doppio click creerai una freccetta gialla chiamata Marcatore di Warp, tenendo premuto e spostando questo marcatore si sposterà anche quel punto del campione e potrai metterlo a tempo ad esempio con la battuta (questo è il modo che hai di pitchare il sample con l’algoritmo Re-Pitch).


Sale
Ableton Live 9 Suite di Produzione Musicale
  • Registrazione audio multitraccia fino a 32 bit/192 kHz
  • Potente sequencer MIDI di strumenti hardware e software
  • Warping avanzato e time-stretching in tempo reale

Messo a tempo il campione crea una traccia audio (Cmd+t su Mac, Ctrl+t su Windows) sotto alla traccia della canzone importata, questo per facilitarti il taglio del sample.

Seleziona quindi tutte le parti della canzone che vuoi campionare e trascinale nella traccia audio vuota, se vuoi mantenere intatta la canzone originale tieni premuto il tasto alt e trascina sotto la parte da tagliare per duplicarla.[line]

[line]

Ora che hai isolato i sample da utilizzare nel tuo beat clicka due volte sul primo. Quando si seleziona e si separa una parte di un qualsiasi file audio su Ableton, quella parte diventa completamente indipendente dal file originale, quindi potrai apportarle modifiche senza andare a modificare la canzone originale o le altre parti che hai isolato.

Ora che hai aperto la sezione di editing audio avrai sicuramente notato che Ableton ti mostra tutta la canzone e ti evidenzia solo la parte che hai isolato.

Per eliminare la parte che non ti serve clicka con il tasto destro sulla forma d’onda e seleziona la voce Ritaglia Campione.

Alle estremità del sample, subito sopra i Marcatori di Warp, troverai delle piccole freccette, si chiamano Marcatori di Inizio/Fine della selezione, spostandoli selezionerai appunto l’inizio e la fine del sample per andare a tagliare ulteriormente il sample dalle parti che non ti servono.


Ora hai due scelte su come procedere: creare la melodia con i sample che hai selezionato direttamente nella traccia audio, oppure utilizzare il Drum Rack.

Il Drum Rack è un VST interno ad Ableton che simula un sampler Akai Mpc e, proprio per questo, è perfetto sia per comporre la melodia del sample, sia per comporre la batteria.

[line]
Campionare Ableton Drum Rack

[line]

Utilizzarlo è molto semplice: seleziona il Drum Rack e trascina i sample che hai tagliato direttamente sui pad. Sulla destra si aprirà la sezione di editing audio interna al Drum Rack nella quale puoi attivare lo snap che ha la funzione di eliminare quei fastidiosi “click” alla fine dei sample, modificare l’attacco e il rilascio, modificare volume e panpot di ogni sample e molto altro.

Il Drum Rack tuttavia ha una limitazione: se hai apportato modifiche al sample, come il pitch o il warp, una volta importati nel VST queste si azzereranno e i sample torneranno al loro pitch e al loro tempo originali. Per ovviare a questo problema puoi prendere due semplici strade prima di importare i campioni nel Drum Rack:

  • Puoi selezionare i sample che hai modificato nella traccia audio, esportarli e importarli nuovamente su Ableton;
  • Puoi selezionare i sample modificati, clickare col tasto destro, selezionare la voce Congela Tracce, clickare di nuovo con il tasto destro e selezionare la voce Appiattisci. Quest’ultimo è il metodo che consiglio io poiché non c’è bisogno di esportare e importare nuovamente le tracce su Ableton.

Ora sei pronto per creare la tua melodia. Arma la traccia del Drum Rack e avvia la registrazione per registrare una traccia midi e stoppa la registrazione quando preferisci. Clicka due volte sulla traccia appena registrata e ti si aprirà la sezione del Piano Roll.

come campionare Ableton LiveIl primo problema che potresti riscontrare nel Piano Roll è che quando clicki sulle note, queste non suonano. Per farle suonare basta attivare il tasto subito sopra alle note chiamato Anteprima dell’Editor MIDI, che rappresenta un paio di cuffie.

In basso a sinistra alla voce Lenght puoi modificare la lunghezza della traccia midi, con il tasto Loop invece puoi allungare all’infinito la traccia nella sezione di arrangiamento per far ripete quante volte vuoi la melodia.

Se provi a sovrapporre nel Piano Roll le note di due sample diversi, queste suoneranno insieme.

Se non vuoi che questo accada apri il Drum Rack e premi sulla sinistra il secondo tastino nero partendo dall’alto, chiamato Mostra/Nascondi Elenco Catene, compariranno in basso tre nuovi tasti.

Cclicka il tasto I-O e ti si aprirà un elenco di tutti i sample presenti nel Drum Rack. Ora non ti resta che andare alla sezione Chocke e inserire lo stesso numero per ogni sample, in questo modo avendo tutti il medesimo numero, se mentre uno dei sample sta suonando ne farai suonare un altro, il primo si interromperà automaticamente.

come campionare una canzone con AbletonUn’altra cosa che ti consiglio di fare per emulare al meglio un Akai MPC, è quella di ridurre al minimo la Release (ovvero il rilascio) di ogni sample per far sì che ogni campione suoni solo per la lunghezza della nota che inserirete nel Piano Roll.

Iniziare con Ableton non è poi così difficile, no?]

[line]

I Tutorials in italiano su Ableton

Ti è piaciuta la guida sul come campionare una canzone con Ableton ma vuoi saperne di più di questo software? Guarda i miei video corsi:

[product_tag tags=”Ableton Live 9″]

[line]

Ultimo aggiornamento 2019-03-25 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *